Il Fare dei Lions: l’ambizioso progetto dei ...

La selezione del Lions scende in campo con la nazionale attori nel nome della solidarietà, pronta a dare “Un calcio per la vita”. L’appuntamento, clou di due giorni che che intrecciano sport, cultura e iniziative benefiche è sabato 28 alle 16 al Menti, per la sfida tra gli attori “azzurri” e la selezione dei Lions vicentini, integrata da alcuni ex campioni del Vicenza calcio. L’obiettivo è raccogliere fondi per l’acquisto di defibrillatori destinati alle scuole elementari e medie della città e della provincia, promuovendo allo stesso tempo corsi di rianimazione cardiovascolare. «L’idea – spiega Lanfranco Vitale, componente del comitato promotore e “mister” della squadra di calcio dei Lions – nasce dai club cittadini “Palladio” e “La Rotonda”». A loro si è subito unito lo storico club “Host” e in un lampo è stato stilato il calendario. Si apre venerdì 27 alle 20.30 al teatro Comunale di Lonigo con il cabarettista di “Zelig” Leonardo Manera e il “Diego Magic Show” dell’illusionista Diego Balanzin Tedesco, già applaudito a “Italia’s Got Talent”.

Il giorno successivo i soci del Lions, gli attori della nazionale e tutti i tifosi si trasferiranno al Menti per la partita. Con loro anche i ragazzi del corso musicale del liceo Pigafetta e della scuola Calderari, per animare l’intervallo con le loro note. Il finale poche ore più tardi, alle 20, al ristorante Querini da Zemin, in viale del Sole, per una cena con gli attori e gli ex biancorossi durante la quale l’opinionista sportivo Fabio Noaro commenterà la finale di Champions League.

«L’ufficio scolastico regionale – commenta Vitale – ci ha segnalato novanta scuole tra città e provincia. L’augurio è poter donare un defibrillatore e un corso di formazione a ognuna. In ogni caso lavoreremo per avvicinarci il più possibile a questo numero, consapevoli dell’importanza di diffondere sempre più questa tecnologia salvavita». Concordi, il governatore del distretto Lions TA1, Valter Rebesan e i presidenti dei tre club promotori: Salvatore Durante (La Rotonda), Pietro Capraro (Palladio) e Leda Perrone (Host). «Sono tornato da poco da un viaggio di aggiornamento negli Stati Uniti – spiega Durante -. Lì non c’è incrocio tra strade che non esponga un defibrillatore pronto all’uso. Lo stesso accade per gli edifici pubblici o i grattacieli. Lo dico da medico: queste sono precauzioni che possono salvare una vita. In America lo hanno capito da molto tempo, dobbiamo fare lo stesso anche in Italia».

autore: Lorenzo Parolin

fonte: http://www.ilgiornaledivicenza.it/

Leggo l’articolo originale: http://www.ilgiornaledivicenza.it/territori/vicenza/lions-club-e-attori-scendono-in-campo-un-calcio-per-la-vita-1.4870379?refresh_ce#scroll=1225

Condividi

 

Tags

Scroll to top