Terzo Settore: 12 giugno seminario a Vasto

Il 12 giugno presso l’Istituto Tecnico Commerciale F. Palizzi  di Vasto, organizzato dal Lions club Vasto Host , si terrà una giornata di studio sulla riforma del Terzo Settore, enti non profit e associazioni.

La legge delega n. 106 del 6/6/2016  è giunta al capolinea ed il Consiglio dei Ministri di venerdì 12/5/2017 halegge terzo settore seminario lions club vasto host approvato, in esame preliminare, tre decreti legislativi delegati di attuazione della legge delega per la riforma del Terzo Settore, dell’Impresa Sociale e per la disciplina del servizio civile universale (“Riforma del Terzo Settore”; “Dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile”; “Riforma del 5 per mille”).

L’occasione vedrà i partecipanti impegnati, con la presenza dell’On. Edoardo Patriarca, componente della XII Commissione Affari sociali e relatore dei decreti delegati a discutere di quelli che sono gli aspetti salienti della riforma del Terzo settore che investe  appieno la vita associativa ed organizzativa  dei nostri distretti e dei nostri club.

All’intervento dell’onorevole Patriarca seguirà quello di un commercialista che cercherà di evidenziare i punti salienti della fiscalità delle Associazioni  ed enti no profit che verranno toccati da questa nuova legge delega.

Lions e Terzo Settore: quali cambiamenti ?

Verrà istituito il “Codice del Terzo Settore“ che riordina la normativa riguardante gli Enti del terzo settore. Quindi sono definiti gli Enti del Terzo settore individuati nelle organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale ecc.. riconosciute o non riconosciute senza scopo di lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale mediante lo svolgimento di una o più attività di interesse generale in forma volontaria.

In base alla loro dimensione gli enti del Terzo settore saranno chiamati a pubblicare sul proprio sito internet il Bilancio sociale nonché eventuali emolumenti compensi o corrispettivi a qualsiasi titolo attribuito ai componenti degli organi di amministrazione e agli associati.

Viene inoltre semplificata la procedura di acquisto della personalità giuridica e vengono istituiti presso il Ministero del lavoro e delle politiche sociali il Registro Unico Nazionale del Terzo Settore.

Regime tributario, Social Bonus, Fondo per il Terzo Settore

Inoltre il codice prevede tra l’altro:

  • la revisione della definizione di enti non commerciali ai fini fiscali e l’introduzione di un nuovo e articolato regime tributario di vantaggio che tiene conto delle finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale;
  • l’istituzione del social bonus ossia un credito d’imposta per le erogazioni in denaro effettuate in favore degli enti del Terzo settore non commerciali, la ridefinizione della disciplina delle detrazioni e deduzioni per le erogazioni liberali in denaro o in natura a favore degli enti;
  • la disciplina dello specifico Fondo istituito per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale promossi dagli enti del Terzo Settore.

Condividi

 

Tags

Scroll to top