Wing-Kun Tam: Global Action Team si parte dal ...

Global Action Team – Uniting Leadership, Development, Membership and Service è il titolo del seminario durante il quale, venerdì 30 giugno, il Past Presidente Internazionale Wing-Kun Tam ha presentato i principi del nuovo Global Action Team ed il relativo modello organizzativo che si applicherà fin dal livello di Club.

Il Service al centro

Il nostro obiettivo – ha detto il PIP Tam – non è il recruiting ma riuscire a far si che i cuori dei Lion siano nei loro global action team gatclub. Portare nuova energia nei club dove il Service è la nostra unica priorità”.

Dunque, ancora una volta, il Board Internazionale ribadisce la nostra vocazione al servizio umanitario che primo ed unico obiettivo dell’Associazione e lo pone al centro sia del volano del nostro sviluppo associativo che del modello organizzativo che lo dovrà favorire.

Global Service Team (GST) e Global Action Team (GAT)

Ai ben noti Global Membership Team (GMT) e Global Leadership Team (GLT) si aggiungerà innanzitutto il nuovo Global Service Team con l’obiettivo di  governare l’azione di servizio associativa ad ogni livello: ad iniziare dal Club.

Wing-Kun Tam lions clubs internationalMa, come ha ben spiegato Tam, questi tre team devono operare all’unisono in assoluto coordinamento.

Deve essere infatti l’impegno nel service a trainare sia la motivazione dei soci (retention) che l’incremento associativo.

Parimenti, è proprio attraverso il service che il socio deve formare la sua capacità di leader.

Proprio per garantire il più stretto coordinamento entra il scena il Global Action Team. Infatti il GAT coordinerà l’attività di GST, GMT e GLT.

Un modello pervasivo ad ogni livello gerarchico
Il modello fin qui delineato opererà ad ogni livello dell’associazione a partire dal livello di Club fino al Board Internazionale.

Dunque, a livello Club, Distretto, Multidistretto, Area Costituzionale e Board ritroveremo le tre unità operative GST, GMT, GLT. Il Global Action Team a livello di Club sarà guidato dal Presidente; dal Governatore a livello di Distretto e dal Presidente del Consiglio dei Governatori a livello di Multidistretto.

Nei prossimi giorni, sul sito www.lionsclubs.org verranno resi noti nel dettaglio compiti e modalità operative a ciascun livello.

LCI Forward e Lions Clubs International Foundation 

Il Past Presidente Tam ha anche spiegato a chiare lettere come questo nuovo modello organizzativo – ed il GST in global action team GAT lions clubs internationalprimis – dovranno focalizzare la propria azione sulla realizzazione degli obiettivi di LCI Forward: 200 milioni di persone servite ogni anno nelle 5 aree chiave d’intervento (vista, diabete, cancro pediatrico, ambiente, fame).

Ha anche chiarito che tra GAT e LCIF vi sarà un legame indissolubile. Per iniziare il Board di LCIF farà parte del GAT internazionale.

Da Chicago, dunque, i Lions confermano gli ambiziosi obiettivi di LCI Forward e varano il modello organizzativo che ne dovrà supportare il raggiungimento.

Condividi

 

Tags

Scroll to top