Scuola Lions Maurizio Panti: apre l’Anno Formativo

scuola superiore lions maurizio panti

Si è inaugurato lo scorso 15 dicembre l’Anno formativo 2107-18 della Scuola Superiore del Lions Club “Maurizio Panti”, il 14° dalla sua fondazione nel 2004.

Alla cerimonia – alla presenza del Governatore del Distretto 108A Carla Cifola – hanno partecipato il Presidscuola superiore lions maurizio pantiente della Scuola Roberto Guerra ed il Direttore Franco Bompani.

I loro interventi hanno messo in evidenza i rapporti di collaborazione della Scuola con le Università, ritenuti indispensabili per l’innovazione e lo sviluppo, e aiutano a capire per cambiare.

Coerentemente con le proprie finalità, la Scuola, supporta e sostiene le attività di ricerca, opera per l’alta professionalizzazione dei giovani e per l’affermazione di una generazione di imprenditori ad alto livello di scolarizzazione, necessaria per meglio incanalare la conoscenza verso la società e la produzione ricchezza, per generare opportunità di lavoro.

Tra i relatori il Prof. Silvio Cardinali dell’Università Politecnica delle Marche, il Dott. Francesco Tapinassi del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ed il Prof. Alessandro Cucchiarelli dell’Università Politecnica delle Marche. La cerimonia si è tenuta nell’ambito del corso di formazione in Management Turistico Alberghiero.

450 giovani laureati, laureandi e diplomati provenienti da diverse regioni (Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Lombardia e Veneto), con una significativa presenza di professionisti e manager, hanno frequentato fino ad oggi i corsi della Scuola Superiore dei Lions Clubs “Maurizio Panti” con l’obiettivo di sviluppare o accrescere le loro competenze manageriali.

Infatti, dal 2004, la Scuola, avvalendosi della collaborazione di Università e Istituzioni locali, del supporto della Fondazione Lions Clubs per La Solidarietà del Distretto 108 A e dello stesso Distretto Lions Clubs 108 A, ha realizzato corsi di formazione per aspiranti manager d’azienda e giovani imprenditori e in management turistico alberghiero.

scuola superiore lions maurizio pantiCon le sue attività formative, la scuola si rivolge ai giovani laureati e diplomati con corsi per aspiranti manager d’azienda e giovani imprenditori, agli operatori, ai professionisti e imprenditori dei principali settori economici, con corsi finalizzati allo sviluppo e al perfezionamento delle capacità manageriali.

Inoltre, operando in diverse sedi territoriali oltre a quella centrale di Cattolica (Lanciano, Osimo, Rimini, Loreto, Misano Adriatico), ha realizzato iniziative formative specifiche: corsi di “web marketing per il turismo”, “specializzazione in marketing internazionale”, “alta formazione per la gestione d’impresa e dei processi di internazionalizzazione e innovazione”, un “web master per giovani disabili” e corsi di lingue specialistici (ad esempio il Legal English).

Il Premio Maurizio Panti

Da pochi giorni si è conclusa anche la quarta edizione del Premio Maurizio Panti che la Scuola organizza annualmente in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche.

Il “Premio Panti” si configura come un concorso di idee aperto a tutti gli studenti dell’Università Politecnica delle Marche che, organizzati in gruppi, sono chiamati a realizzare un progetto su un tema definito dal comitato organizzatore.

Il progetto deve concretizzare un’idea imprenditoriale finalizzata alla realizzazione di un prodotto software scuola superiore lions maurizio pantiinnovativo legato al tema proposto ed alla sua commercializzazione.

Il progetto viene sviluppato dai gruppi nel contesto di un Hackathon organizzato presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università.

Per l’assegnazione del premio i progetti vengono valutati sia sulla base dell’originalità, dell’innovatività e delle funzionalità del prototipo di prodotto proposto, sia sulla bontà dell’idea imprenditoriale.

L’obiettivo dell’Hackathon è quello di stimolare la capacità degli studenti di formare gruppi in cui l’aggregazione di competenze interdisciplinari, tecnologiche e economiche, possa portare alla concretizzazione fattiva di un’idea d’impresa.

Per coinvolgere le imprese, ulteriori premi vengono assegnati dagli sponsor tecnici direttamente al gruppo valutato da ciascuno sponsor come migliore rispetto ad una delle caratteristiche dell’applicazione e/o del processo di sviluppo elencate nel seguito:

  • innovatività dell’applicazione
  • validità delle soluzioni tecniche adottate
  • user interface e user experience
  • completezza del prototipo di applicazione
  • qualità dell’applicazione
  • organizzazione del lavoro di gruppo

Ogni sponsor sceglie (o si vede assegnata dagli organizzatori) una caratteristica e:

  • in occasione dell’evento di lancio del tema, illustra dalla sua prospettiva la caratteristica ed i criteri di valutazione che userà, e suggerisce le tecnologie/metodologie più adatte per ottenere buoni risultati;
  • durante lo svolgimento dell’hackathon, procede alla valutazione seguendo il lavoro dei gruppi e contribuendo con suggerimenti sulle scelte di progetto per migliorarne la qualità in relazione alla caratteristica che valuterà;
  • al termine della presentazione dei progetti, seleziona e premia il migliore.

 

Condividi

 

Tags

Scroll to top