Tutti a scuola in Burkina Faso: l’impegno ...

tutti a scuola in burkina faso lions

“Tutti a Scuola in Burkina Faso” è uno dei Service di Interesse Nazionale più longevi. Grazie anche a questo particolare “status” – che il Congresso Nazionale di Bari ha rinnovato per altri tre anni – è stato possibile realizzare suoi primi 14 anni di attività oltre un milione di euro di raccolta, 24 scuole operative o in fase di costruzione, 33 pozzi, 100 orti scolastici e di comunità, circa 20.000 bambini strappati all’analfabetismo.

Leo, Lions e LCIF insieme sul campo

tutti a scuola in burkina faso lionsUn Service ancora pienamente operativo perché in Burkina Faso è attualmente in corso di realizzazione un progetto pilota, co-finanziato da L.I.C.F per ben 80.000$ e sostenuto dai Leo italiani, per la realizzazione di un complesso scolastico in un villaggio presso la capitale Ouagadougou che, affiancando alla scuola primaria una scuola secondaria, garantisca un unico percorso di istruzione dai 6 ai 15 anni.

E’ doveroso segnalare che sin dall’inaugurazione della prima scuola nel 2008, l’impegno dei Lions e dei Leo Italiani, principali partner del progetto, ha ricevuto grandi consensi dalle autorità del Burkina Faso, dalle famiglie, dagli insegnanti e dagli stessi bambini, ma anche dal Lions International e dalla L.C.I.F.

Riconoscimenti da condividere con tutti i donatori Lions e Leo e con la Onlus “I Lions con i bambini nel bisogno” che, grazie alla passione dei suoi volontari, ha gestito con efficacia ed assoluta trasparenza l’intero progetto.

La creazione della Onlus a supporto del service “Tutti a scuola in Burkina Faso” ha permesso inoltre di attingere fondi anche da privati, enti ed aziende, sotto forma diretta o come “5 per mille” e di partecipare a progetti coordinati con altre ONG, ONLUS, associazioni e istituzioni locali e regionali, ampliando così il ruolo delle scuole in Burkina Faso a centri di educazione e prevenzione sanitaria, di formazione e cultura del territorio.

Tutti a Scuola in Burkina Faso: i nuovi progetti

Oltre alla realizzazione della scuola secondaria di Silmissin, il nostro attuale impegno è orientato verso due iniziative specifiche. La prima, “Il cibo fa bene allo studio” intende aiutare alcune tutti a scuola in burkina faso lionsdelle nostre scuole in cui, causa l’attuale situazione socio-economica, né lo stato, né il villaggio riescono a garantire il pasto di mezzogiorno per tutti gli studenti. Ciò si traduce purtroppo in un aumento del numero degli alunni le cui famiglie impongono loro di abbandonare la scuola. Per risolvere il problema basterebbe soltanto finanziare l’acquisto di qualche sacco di farina di miglio: potremo così riempire nuovamente di studenti le varie classi e garantire loro il diritto allo studio.

La seconda, “Adotta una scuola” è invece la nostra nuova fondamentale sfida per far sì che tutto quanto i Lions e i Leo italiani hanno realizzato in questi anni, venga conservato e valorizzato. Continuiamo quindi a sostenere il service per contribuire alla manutenzione e al miglioramento dei complessi scolastici donati ai bambini burkinabé e alle attività a favore della loro crescita culturale e sociale.

Condividi

 

Tags

Scroll to top