69° CONGRESSO NAZIONALE - SALUTI

 

Saluto del Presidente Internazionale Emerito Pino Grimaldi

AI DELEGATI AL 69° CONGRESSO NAZIONALE

Si bissa! E come lo scorso anno ci si ritrova su una piattaforma informatica a celebrare l’Assemblea Nazionale che segna il punto nodale di un anno di attività che i 1363 Lions Clubs allocati in Italia hanno svolto dando solidarietà umanitaria a quanti e nel bisogno e nel tormento di una triste pandemia epocale.

Il Multidistretto 108 guidato da 17 Governatori riuniti in video conferenza in ben 10 Consigli presieduti dall’ottimo Presidente Sironi ed assistiti dal non clonabile Segretario Generale, la Signora Pulieri, ha svolto un lavoro encomiabile e degno di ammirazione ed a Loro tutti va il grazie della Associazione Internazionale e di ciascun Lion per avere provveduto una “guidance” eccezionale in all’altrettanto tale periodo, tra innumerevoli e logiche difficoltà, portando oggi al Congresso un resoconto di tutto rispetto che si avrà il piacere di ascoltare con sincero orgoglio per quanto realizzato.

L’Associazione emendando quanto non avvenuto lo scorso anno si accinge a celebrare non a Montreal, come previsto, ma virtualmente la 103/a International Convention con regolari elezioni informatiche che vedranno Presidente per la prima volta nella nostra storia un Lion Afroamericano, Douglas Alexander e noi Italiani con l’orgoglio di vedere eletta Direttore Internazionale Elena Appiani. Elezioni virtuali sono già avvenute in tutti i Distretti i cui Governatori applaudiremo nell’ultima giornata della Assemblea. Alleluia|

Ma orgoglio e gioia particolari per quanto i Clubs ad i loro Soci ovunque nel mondo, oggi martoriato, hanno donato dando cibo agli affamati, soccorso agli anziani ed a tante famiglie disastrate, farmaci agli ammalati, assistenza a persone sole. In Italia si calcola che circa 15 milioni sono stati spesi per fornire equipaggiamenti sanitari,alloggi,vestiti , generi alimentari; e nel mondo questa cifra, anche attraverso la LCIF,nostra fondazione con la Campagna 100, ha superato il miliardo di dollari dimostrando come l’Associazione ci ha dato la legge, ma lo spirito di generosa comprensione è il fondamento di ciascun Lion che con amore , a volte sacrifici ha aiutato, soccorso e dati fili di speranza ai meno fortunati. Grazie!

Per tutto questo invoco la benedizione dell’Altissimo su ciascuno di Voi e sulle vostre famiglie che con tanto entusiasmo rendete grande Lions Clubs International.

Pino Grimaldi
Former International President - LCI 

Saluto del Presidente del Consiglio dei Governatori Carlo Sironi

AI DELEGATI AL 69° CONGRESSO NAZIONALE

Eccoci anche quest’anno pronti a Celebrare il Nostro 69° Congresso Nazionale!

Speravamo di esserci lasciati la pandemia alle spalle e di poterci ritrovare tutti insieme a Paestum per incontrarci di persona e riprendere i lavori Congressuali nelle modalità che ci erano abituali.

Purtroppo, la situazione, pur se in auspicata rapida evoluzione, anche quest’anno ci impone ancora di mantenere i distanziamenti e le necessarie precauzioni e di conseguenza anche il nostro Congresso sarà tenuto in modalità virtuale.
Ma ormai abbiamo imparato a non perderci d’animo pur senza dimenticare le tante vittime, anche tra i soci Lions, che questa terribile pandemia ha causato.

Il Congresso Nazionale sarà occasione per fare il punto sulle tante iniziative che si sono svolte nell’anno sociale nel quale il Consiglio dei Governatori ha lavorato intensamente, con spirito di servizio e con grande determinazione. A questo proposito consentitemi di esprimere un grande grazie a questa squadra di DG alla quale ho avuto l’onore di fare da Leader.

Nel corso dei lavori, prenderemo atto del tanto bene che, anche in questo anno, i Lions sono riusciti a fare, adattandosi ad una realtà che ha profondamente cambiato il nostro modo di incontrarci ma che non ha intaccato la nostra vocazione a servire le nostre comunità e le tante persone che, anche a causa della pandemia, si sono trovate in difficoltà.

Come vedrete dall’ordine del giorno, i lavori congressuali si articoleranno su due giornate e, la serata di sabato 22 maggio, sarà impreziosita da un concerto musicale diffuso in streaming e tenuto dalla Orchestra Filarmonica di Salerno.

Come di consueto concluderemo la mattinata di domenica 23 con la presentazione dei nuovi governatori e del loro nuovo presidente.
Le votazioni avverranno utilizzando anche quest’anno la piattaforma Eligo che garantisce la libera votazione a tutti i delegati assicurando la segretezza del voto.

Perché il voto si possa svolgere correttamente e senza intoppi sollecito tutti i Presidenti di Club e tutti i delegati al rispetto delle istruzioni di voto che sono state loro inviate.

È anche questo un piccolo gesto di attenzione e di responsabilità personale che sono sicuro consentirà di vivere con entusiasmo questo importante appuntamento del nostro Multidistretto.

Buon Congresso a tutti!

Carlo Sironi
CC - MD108 Italy

 

Saluto del PMD Leo Francesco Perrella 

Carissimi,

il difficile momento che stiamo vivendo ci ricorda ancora una volta il valore e l’importanza che il nostro essere Lions e Leo può assumere per gli altri, ma anche per noi stessi. Per gli altri, perché mai come in questa annata abbiamo dimostrato che la nostra voglia di servire riesce a trovare sempre una strada per rispondere alle sfide del presente; per noi stessi, perché in un anno di giuste rinunce e di necessarie privazioni abbiamo forse apprezzato con maggior consapevolezza il valore e la bellezza di appartenere a questa famiglia.

Non è stato facile, per noi Leo, rinunciare ad incontrarci e condividere di persona esperienze, idee, progetti. Eppure non ci siamo fermati. Il nostro impegno degli ultimi dodici mesi è negli oltre 83mila euro raccolti in favore del nostro Tema Operativo Nazionale Leo4Safety&Security; è nelle decine di donazioni del sangue organizzate dai Club sul territorio a sostegno del nostro Tema Nazionale di Sensibilizzazione LeoZeroNegativoDonoPositivo. Ma è soprattutto nella voglia che i nostri 3400 soci hanno di mettersi in gioco, crescere, conoscersi e vivere un’esperienza che porteremo dentro per tutta la vita. Ancora troppi Lions Club, nel nostro Multidistretto, non vivono l’opportunità di diventare sponsor (o, meglio ancora, “padrini”) di un Leo Club. Eppure, i Lions che decidono di investire nella nascita e nella crescita di un Leo Club hanno tra le mani una grandissima possibilità: quella di formare non solo dei soci Leo (ed in prospettiva, dei futuri Lions), ma dei cittadini responsabili e consapevoli. Hanno tra le mani la possibilità di intervenire sul presente per plasmare il futuro. Ed è una possibilità spesso sottovalutata, se pensiamo che nel nostro Multidistretto, ad oggi, sono attivi meno di 300 Leo Club.

Utilizziamo dunque questa fase di necessario cambiamento per impegnarci con rinnovato slancio nel dare una risposta a quelle ragazze e quei ragazzi che, oggi più che in passato, hanno desiderio di adoperarsi per gli altri, di imparare e di mettersi in gioco. Un famiglia Leo-Lions può godere della ricchezza inestimabile fatta da uno spettro molto ampio di generazioni, ad ognuna delle quali corrisponde non soltanto un’età anagrafica, ma un bagaglio di esperienze, valori, sensibilità e punti di vista sul mondo.

Se saremo capaci di mettere a fattor comune questo patrimonio nel segno del We Serve, avremo trovato la chiave per una vera crescita reciproca e, forse, per avere qualcosa in più da raccontare a quelle ragazze e quei ragazzi che, malgrado tutto, condividono con noi il desiderio di pensare al futuro con entusiasmo e speranza.

Nel Leoismo,

Francesco Perrella
PMD - MD108 Italy

 

Condividi