200 milioni di persone servite: oggi Melvin sorriderà…

di Tommaso Di Napoli

Nel luglio 2014, nel programma della sfida di service per il Centenario, Lions Clubs International  aveva definito l’obiettivo di servire cento milioni di persone in tre anni e mezzo, entro la Convention di Las Vegas. Nei fatti, abbiamo servito duecento milioni di persone. Siamo riusciti a  raddoppiare  l’obiettivo prefissato.

Il presidente internazionale Naresh Aggarwal si è complimentato con tutti i Lions, affermando che il raggiungimento dell’obiettivo è merito dell’impegno, della competenza e passione di tutti soci, é la prova concreta della forza del Noi. Il raggiungimento di questo traguardo ha molti significati.  E’ ulteriore testimonianza che noi Lions abbiamo cuore, mente e braccia, sappiamo sognare, organizzare bene, e lavorare sodo. Queste doti, che suffragano il valore del nostro impegno, appartengono ad una intera e compatta compagine associativa, costituita da un milione e quattrocentomila associati distribuiti in tutto il mondo.

La seconda considerazione è che, alla luce di questo successo, é difficile sostenere che siamo un’associazione in crisi. I numeri dicono il contrario. Vincere la sfida del service rappresenta un eccezionale slancio per il rafforzamento dell’orgoglio dell’appartenenza e costituisce una formidabile operazione di promozione del lionismo all’esterno.

L’ultima riflessione è che, sulla base di questo traguardo, niente ci è precluso. Possiamo realizzare molto di più di quello che, ad oggi, abbiamo previsto in base a stime elaborate con prudenza. Possiamo guardare al nostro futuro con maggiore fiducia e più ottimismo.  “Il futuro ci appartiene”. A chi dedicare questo successo?  A mio modesto avviso, a…. Melvin Jones che in uno dei suoi ultimi discorsi pubblici esortava i Lions con queste parole: “spero che si sarà sempre per i Lions …la sfida del domani…un obiettivo che continui a crescere sempre di più, quando più stiamo per raggiungerlo, che sia fuori della nostra portata…. per spingerci  a correre più velocemente,  a pensare in grande, a lavorare con maggiore impegno…  a dare di più “.

Oggi Melvin sorriderà.

*Responsabile Comunicazione del Distretto 108Ya

Condividi

 

Tags

Scroll to top