Catania quartiere Librino: parte Sight for Kids

Il 26 aprile 2018, presso la Scuola materna Statale Tommaso Campanella di Catania, situata al centro del popolare quartiere di Librino, i Lions Club della Zona 11: Catania Host; Catania Vallis sight for kids lions cataniaViridis e Catania Faro Biscari; magistralmente guidata dal Presidente Salvo Cristaudo, hanno sviluppato la prima sessione del progetto “Sight for Kids”, una campagna di Screening nazionale che i Lions italiani dedicano quest’anno all’ambliopia.

L’ambliopia – detta anche “occhio pigro” – è una malattia degli occhi che interessa i bambini nei primissimi anni di vita e consiste in una riduzione della vista in uno o entrambi gli occhi. Una diagnosi tempestiva, soprattutto nei primi tre anni di vita, permette la piena riabilitazione del piccolo paziente.

Questo ambizioso Service si propone due obiettivi:

il primo è quello di sensibilizzare e informare genitori e insegnanti sulle problematiche da deficit dell’acutezza visiva (ambliopia) nei bambini in età pediatrica;

il secondo obiettivo, conseguente al primo, è quello di contribuire alla tempestiva identificazione di deficit visivi nei bambini al fine di favorirne le cure adeguate.

L’impegno è quello di raggiungere quanti più bambini possibile in tempi brevi, almeno 100.000 per questo anno, onde sensibilizzare a questa problematica anche i loro insegnanti ed i loro genitori. Per i Lions italiani e per tutta la comunità nazionale si tratta di una campagna di screening oculistico senza precedenti.

In quest’ottica i suddetti Club Lions, con in testa i loro Presidenti: Antonio Bellia, Filippo Ferlito e Fabio Vincenzo Pistorio, si sono attivati per una prima sessione di visite che ha consentito di sottoporre allo screening dell’ambliopia i primi 90 bambini della Scuola materna Statale Tommaso Campanella.

La prima sessione di visite si è conclusa felicemente, ed un ringraziamento particolare va al Dirigente Scolastico dell’Istituto, la Prof.ssa Graziella Orto ed a tutto il personale docente e non docente; mentre di grande rilievo è stato il significativo apporto professionale della Dott.ssa Roberta Lombardo che ha effettuato gli screening sui bambini.

Una nuova sessione di screening è già fissata per il prossimo 28 maggio 2018, in quell’occasione si conta di poter arricchire il service nazionale servendo ancora tanti altri bambini del difficile quartiere di Librino.

Condividi

 

Tags