Ecco il Tema di Studio Nazionale 2018-19

di Claudio Adanti* e Emma Fantozzi**

Se è vero che noi Lions dobbiamo individuare i problemi della società che ci circonda ed impegnarci a risolverli; se è vero che l’attenzione al mondo giovanile è uno degli obbiettivi principali  in questo periodo di celebrazione del nostro primo centenario di attività al servizio della comunità; se è vero che da decenni siamo al fianco delle istituzioni per combattere insieme a loro una lotta contro i problemi più seri e pressanti; se è vero tutto questo, allora non possiamo non occuparci di quella che sta diventando una vera e propria calamità che sta coinvolgendo le nostre famiglie e mettendo una seria ipoteca sul futuro della nostra società.

Alludiamo al crescente disagio del mondo giovanile e alle difficoltà da parte degli adulti, in particolare delle famiglie, a comprenderne tutto lo spessore.

Così, disorientati noi genitori come pure i docenti, non riusciamo a rappresentare un solido, fermo punto di riferimento per i nostri giovani, che non supportati nel loro processo di crescita e di individuazione, reagiscono nelle maniere più diverse alla solitudine della loro adolescenza.

Bullismo, esibizionismo, violenza materiale e psicologica sono soltanto i sintomi più evidenti di questo disagio, dei quali peraltro l’opinione pubblica incomincia faticosamente a prendere coscienza. Ma ci sono anche altri sintomi dei quali si parla ancora troppo poco e che invece stanno diventando una vera e propria emergenza sociale: in Italia sono circa tre milioni gli adolescenti affetti da disturbi del comportamento alimentare come bulimia e anoressia.

Si tratta di problemi che interessano l’intero territorio del nostro Paese e che si esternano sia all’interno della famiglia (in primis nel caso dei disturbi alimentari) che nell’ambito della scuola.

Il Tema di Studio Nazionale 2018-19

Per questi motivi, i Lions italiani, riuniti nel Congresso Nazionale di Bari, hanno scelto come Tema di Studio Nazionale per il prossimo anno lionistico: “Disturbi Comportamentali dell’Alimentazione (anoressia, bulimia,…), ulteriori difficoltà dell’Essere Genitori Oggi”

Non è infatti pensabile che le famiglie possano affrontare queste problematiche da sole. Troppo complessi sono i risvolti medici, sociali, psicologici in essi implicati; e spesso gli adulti sono troppo distanti dal mondo dei loro figli.

Superando la semplicistica affermazione che sia colpa degli uni o degli altri toutcourt, riteniamo che sia arrivato il momento di prendere seriamente il problema del difficile rapporto tra società, famiglia e giovani (figli). Ciò guardando soprattutto alla qualità delle relazioni che si instaurano e a quanto i diversi soggetti interessati siano consapevoli delle responsabilità che hanno gli uni nei confronti degli altri.

Sembra invece che spesso, il rapporto fra le parti avvenga almeno in parte fra sordi.

Il ruolo dei Club Lions

In fondo sappiamo bene che la questione fondamentale è una questione di formazione e di educazione. Ma dove educare, se famiglie e scuola fanno tanta fatica a intercettare i bisogni, i desideri, le aspettative e soprattutto il disagio dei loro figli? Come educare se spesso famiglia e scuola sono mondi a se stanti, incomunicabili tra loro?

A che cosa educare, se spesso il mondo dei valori, dei comportamenti, dei modelli socio-culturali è sempre più colonizzato da un mondo, quello dei media, del quale spesso gli adulti non sanno nulla?

Si tratta di una sfide enorme che i Club Lions Fiumicino Portus, Pergola-Valcesano, Pesaro Della Rovere e San Benedetto del Tronto Host hanno deciso di raccogliere, richiamando in particolare l’attenzione sui disturbi del comportamento alimentare.

I Lions Club italiani avranno a loro disposizione un Vademecum sui disturbi del comportamento alimentare e dei questionari per analizzare (e, dunque, conoscere) il modo di sentire, sia dei giovani, sia dei genitori, sia dei docenti.

Il risultato che ci proponiamo di conseguire e quello di approfondire la conoscenza del problema individuando possibilità di risposta complessive offrendo altresì a giovani, genitori e docenti uno strumento che speriamo possa essere utile anche a fronteggiarlo.

*Lions Club Pergola Val Cesano  **Lions Club Fiumicino Portus

Condividi

 

Tags

Scroll to top