Campo Valtellina: la montagna che unisce

Quest’anno abbiamo raggiunto un importante traguardo festeggiando il 25° anniversario del Campo Valtellina. Siamo da sempre molto fieri di poter partecipare a questo progetto, è un’esperienza unica per chi vi partecipa ed una fonte di sorprese per noi che lo organizziamo.

Nel nostro campo tutto ruota intorno alla montagna, la storia delle sue genti, il modo di vivere, i panorami mozzafiato e la fatica richiesta per poterli godere.

Il direttore Alfredo Cantoni sfrutta le sue doti di comunicazione per parlare ai ragazzi di un mondo che ormai sembra lontano e attraverso le lunghe escursioni gli consente di poterli introdurre allaCampo giovani valtellina lions vita di una volta ed al contatto con la natura.

Questo è comunque solo il telaio, la scenografia che utilizziamo per dare un mondo al quale i ragazzi possano rivolgere la loro attenzione. Il nostro intento in realtà è un altro.

L’unico obiettivo del campo, per noi, è quello di stimolare lo scambio culturale, l’incontro e l’amicizia tra i partecipanti. Le montagne in questo senso ci offrono uno sfondo entusiasmante per sviluppare questo progetto.

Lungo le varie escursioni il gruppo di partecipanti sviluppa un forte senso di coesione e durante la seconda settimana del campo quando raggiungiamo una vetta con le nostre forze gli animi sono alle stelle. Attraverso l’esperienza della montagna abbiamo visto i ragazzi stringere legami e passare momenti di autentica felicità insieme. Non sappiamo se saremo in grado di effettuare altre 25 edizioni di questo campo ma il nostro entusiasmo rimane inalterato!

 

Condividi

 

Tags

Scroll to top