Una sciarpa per il Gaslini

lions sciarpa azzurra ospedale gaslini

Storia di Stefania, le New Voices e una sciarpa Azzurra

di Alma Terracini*

C’era una volta (anzi c’è ancora oggi) una bella sciarpa Azzurra di voile di seta, tutta bordata d’oro, che con la sua grazia e leggerezza era (è) in grado di rendere ancora più affascinanti ed eleganti tutte le signore che incontrava. La bella sciarpa Azzurra (che ha molte sorelle) trascorreva la sua vita tra feste, thè del pomeriggio e passeggiate per lo shopping, ma alla lunga questa vita frivola l’annoiò e la rese triste e malinconica.

In un soleggiato giorno di settembre la nostra sciarpa Azzurra incontra Stefania. Stefania è una Lions ed è la consorte del Governatore del Distretto 108Ia2. Le due si guardano e nasce subito una simpatia. La bella sciarpa Azzurra confida a Stefania il suo malessere e Stefania ha un’idea: ricamare una grossa “L” dorata sull’angolo della sciarpa ed offrirla alle signore in cambio di un piccolo obolo in occasione dell’Assemblea di Apertura del Distretto 108Ia2.

Stefania dice alla sciarpa “Grazie a te i bambini dell’ospedale Pediatrico G.Gaslini di Genova potranno sorridere, sciarpa azzurra lions ospedale gaslini genovapotranno avere un loro campo di calcetto ed una loro palestra attrezzata dove andare a rilassarsi e giocare tra una terapia e l’altra”. La bella sciarpa Azzurra fu così entusiasta dell’idea che chiamò tutte le sue sorelle e tutte vollero partecipare questa iniziativa; anche le New Voices del Distretto, quattro magiche fanciulle che su invito dalla Presidente Internazionale Gudrun hanno il compito di tingere ancora più di rosa il blu Lions, coinvolte nell’iniziativa da Stefania, pronte hanno detto “Siamo con te e con la sciarpa Azzurra!”.

All’Assemblea di Apertura la bella sciarpa Azzurra e le sue sorelle ebbero un successo strepitoso e Stefania e la bella sciarpa Azzurra decisero di continuare la loro collaborazione.

Così Stefania, divenuta ufficialmente Ambasciatrice delle New Voices, serata dopo serata, con intorno al collo la bella sciarpa Azzurra accompagna nei club il Governatore Euro e racconta con passione il progetto che si vuole realizzare. Immagina con le persone presenti gli occhi lucenti di gioia dei bambini mentre segneranno o pareranno un gol, mentre faranno la cyclette o vogheranno vigorosamente. Nessuno riesce a restare insensibile, tutti vogliono la bella sciarpa Azzurra, tutti vogliono regalare un sorriso in più ad un bambino malato, tutti vogliono vederlo guarito ed in piena salute ed ormai è risaputo che la felicità è la medicina più potente che esista al mondo.

Indossare la bella sciarpa Azzurra è diventato motivo di orgoglio, di entusiasmo, di desiderio di servire il prossimo.

Grazie bella sciarpa Azzurra di quello che ci stai aiutando a realizzare, grazie per essere riuscita tramite la Voce di Stefania ad entrare nei cuori delle persone, grazie per farci sentire ancora più uniti nel volere portare in alto gli scopi della nostra Associazione.

Come ogni favola che si rispetti ovviamente ci sarà il “vissero felici e contenti”… ma la storia non è ancora terminata. La nostra bella sciarpa Azzurra dovrà accompagnare Stefania ancora in molti incontri, in molti viaggi, in molte serate, dovrà impegnarsi per raggiungere il risultato sperato e sarà solo grazie a tutti Voi se il finale sarà ancora più meraviglioso di quello che solo osiamo immaginare

We Serve.

*Coordinatore Distretto 108Ia2 New Voices

Condividi

 

Tags

Scroll to top