Monfalcone: dai Lions Pit Stop Allattamento per il ...

lions club monfalcone. ospedale monfalcone, pit stop allattamento,

di Giuseppe Apollo

Immaginate un CUP. Una sala d’attesa. Tante sedie l’una legata all’altra per mantenerle sempre in ordine. Gente che si siede in attesa del suo turno. Gente che si alza appena il numero che ha in mano compare lampeggiante sul visore posto in fondo alla sala al di sopra degli sportelli.

È un posto, come tutte le sale d’attesa o qualunque luogo affollato, dove se hai bisogno di un minimo di privacy non la trovi.

Immaginate, adesso, una giovane mamma ed un bimbo di pochi mesi al quale si è risvegliato di colpo l’appetito. Che fai, mica lo puoi mandare al bar a farsi un cappuccino… E allora? Allora lo allatti, dove ti trovi…

Ma è proprio così? No.

Immaginate, invece, una sala d’attesa con un angolo grande quanto basta, ma riservato e fuori dagli sguardi indiscreti, dove la nostra mamma possa rifugiarsi insieme al suo bimbo per fare la cosa più naturale di questo mondo, alla quale nessuno di noi ha potuto sottrarsi nella propria vita: attaccarsi al seno di mamma e sfamarsi.

L’idea, geniale nella sua disarmante semplicità, è nata da una chiacchierata fra la dott.ssa Danica Dragovig, Direttrice U.O. di Pediatria Monfalcone Gorizia, e la dott.ssa Nicla Da Rin Chiantre, socia del Lions Club Monfalcone e, fino a poco tempo fa, dirigente medico presso il locale ospedale.

Il progetto è decollato sotto la presidenza del Lions Club dott.ssa Daniela Paoli ed è proseguito sotto quella attuale del dott. Luigi Borgioni.

Lions Monfalcone: un pit stop per allattare in tranquillità

lions monfalcone pit stop allattamento cup ospedale monfalconeInaugurato la mattina del 9 novembre scorso, alla presenza delle autorità interne dell’ospedale e di una folta rappresentanza dei soci del Lions Club di Monfalcone, è stato significativamente chiamato Pit Stop Allattamento e può fregiarsi del benaugurante patrocinio dell’UNICEF. Insieme ai dipinti di Lorenzo Michelin, è visibile presso la sala d’attesa del CUP dell’Ospedale di Monfalcone.

Parole di grande apprezzamento, per l’iniziativa, sono state espresse dal dott. Antonio Poggiana, Direttore dell’AAS2 Bassa Friulana.

Ad illustrare le finalità e le funzionalità del Pit Stop Allattamento ci ha pensato la dott.ssa Danica Dragovic, primario del Reparto di Pediatria dell’Ospedale, informando che l’Unità Operativa di Pediatria di Monfalcone si è impegnata da sempre per incentivare l’allattamento al seno.

Una stretta collaborazione fra l’Azienda Sanitaria Bassa Friulana-Isontina, i Lions, le Signore Lions ed il Leo Club di Monfalcone permette, oggi, alle mamme in transito o sosta presso il CUP dell’ospedale di trovare un momento di intimità con il loro bambino.

“Perché, assicura Danica Dragovic, l’allattamento al seno non è un semplice atto nutritivo ma rappresenta un insieme di comportamenti materni che esaltano il legame tra madre e bambino attraverso uno stretto contatto fisico, favorendo le interazioni che avvengono attraverso i gesti e le espressioni del volto della mamma”.

Il nostro Pit Stop, spartano ed essenziale nell’arredo, è stato artisticamente arricchito dall’abile pennello di Lorenzo Michelin, al tempo Presidente del Leo Club di Monfalcone. A lui si devono, infatti, i bellissimi dipinti che danno nuova luce al Pit Stop e ne esaltano la funzione attraverso l’allegoria penetrante delle immagini proposte.

Condividi

 

Tags

Scroll to top