Campo Italia Mediterraneo e Campo Trinacria.. insieme per ...

campo giovani lions trinacria

di Stefania Trovato*

Il Campo Lions Italia “Mediterraneo – un mare di integrazione” programmato per il triennio 2019 – 2021 affronta il tema della integrazione dei popoli che arrivano in Europa attraverso il mare Mediterraneo, tema condiviso con il Campo Trinacria del distretto 108Yb Sicilia.

Il tema viene affrontato di petto, accogliendo tra i partecipanti Habib dalla Guinea, 19 anni, arrivato in Sicilia con il “barcone” dopo anni di viaggio, di torture e di peripezie.

I 56 ragazzi dei Campi Italia e Trinacria 2019, provengono da 37 nazioni differenti e da tutti i cinque continenti del pianeta Terra.

campi giovani lions

Quasi nessuno i loro, compresi gli europei d’oltralpe, conosceva la problematica dell’immigrazione dal Mediterraneo.

La testimonianza di vita di Habib non la dimenticheremo mai, l’amicizia tra Habib e gli altri ragazzi del Campo Italia e del Campo Trinacria continua ed è diventata solida e fraterna.

Raccontare le attività e l’itinerario del Campo Italia non è cosa da poco.

Si parte da Milano il 4 luglio, dove per la prima volta nella storia dei Lions sono i ragazzi dei Campi Giovani a portare le bandiere alla sfilata della Convention e poi…. in treno in poche ore si arriva a Roma, inserendo tra le tante attività una giornata dedicata al Lions Quest.

campo giovani lions trinacriaDa Roma si vola in Sicilia dove si apre il campo Trinacria: nascono nuove amicizie, il gruppo si affiata ulteriormente, si impara gli uni dagli altri, apprezzando le diversità e prendendo coscienza che tutti i popoli, le culture e le religioni meritano uguale rispetto.

Le attività dei due campi si svolgono spesso insieme al campo Sicilia Disabili “Freewheeling”, che insegna loro concretamente solidarietà, servizio ed aiuto disinteressato.

Tra le attività in giro per la Sicilia, con le sue spiagge, il suo mare, l’Etna e la natura,

memorabile rimarrà la sfilata dei ragazzi alla Valle dei Templi di Agrigento. Non posso descrivere l’emozione nel vederli fieri come non mai portare le proprie bandiere sulle note del proprio inno nazionale in una valle unica al mondo, simbolo di pace e concordia nella storia e nella mitologia.

Il 21 luglio si conclude per tutti questa splendida esperienza fatta di buoni sentimenti e sani principi, di emozioni e memorie indimenticabili, di integrazione e solidarietà, di gente ospitale in luoghi bellissimi, di amicizie indissolubili nel tempo e di divertimento spensierato e sereno che solo a quest’età si può godere pienamente.

Un sentito grazie a tutti i Lions che hanno contribuito alla realizzazione del programma, esprimendo il concetto di “We Serve” con passione e concretezza.

*Direttore Campo Lions Giovani Trinacria

Condividi

 

Tags

Scroll to top