Eleonora Marangoni, vincitrice del Premio Lions San Salvo, ...

lions club san salvo

premio letterario raffaele artese lions club san salvoDomenica 22 settembre, alle ore 18:45, presso la Porta della Terra- Casa della Cultura di San Salvo si terrà la presentazione del libro “Lux”, di Eleonora Marangoni, vincitrice della VII Edizione del Premio Letterario “Raffaele Artese” – Città di San Salvo – organizzato dal Lions Club San Salvo e dall’amministrazione Locale – la cui cerimonia di premiazione si è svolta lo scorso 23 agosto in piazza san Vitale.

L’organizzazione del Premio è stata costretta a posticipare la premiazione dell’autrice impossibilitata a partecipare alla serata finale.

Eleonora Marangoni, nata a Roma, si è laureata a Parigi in letteratura comparata e lavora come copywriter e consulente di comunicazione. Nel 2011 ha pubblicato il saggio Proust et la peinture italienne, nel 2013 il romanzo illustrato Une demoiselle e nel 2014 Proust.

“LUX” è tra i protagonisti dell’importante ciclo di incontri “I Dialoghi di Trani – 2019” che prevede anche l’intervento di Serena Dandini nella serata di premiazione dei finalisti del Premio ed era tra i candidati al Premio Strega 2019.

 “Lux” (Neri Pozza Editore) è un romanzo nostalgico, molto curato nella lingua, ricercata e piacevole, in cui l’accuratezza si pone a servizio della nostalgia per dotarla di una nota di concretezza che molto spesso non  ritroviamo nelle nostre nostalgie.

È un racconto sicuramente realista, nel quale tuttavia si fa garbatamente spazio anche una nuvola di magia che tuttavia non insidia il realismo, al quale, anzi, conferisce, anzi, una personalissima leggerezza chepremio letterario raffaele artese lions club san salvo eleonora marangoni potrebbe rimandare a certe pagine di Gabriel García Márquez.

Il romanzo svela le inspiegabili analogie che legano fra loro gli oggetti, le cose e così disegnano immaginarie mappe di similitudini che rendono assolutamente speciale l’universo narrativo della Marangoni.

Del resto leggiamo in “Lux”: «… amiamo sempre qualcosa perché ci ricorda qualcos’altro, non è vero?».

Dialogherà con l’autrice Romolo Chiancone, la lettura dei brani di Stefania Pascali.

Condividi

 

Scroll to top