Bambini nuovi poveri: due partnership per aiutare famiglie ...

lions torino

di Giovanna Sereni

Grazie al protocollo di intesa tra i Lions Club e ULAOP-Fondazione Crt Onlus si è confermata la partnership pluriennale a favore di 2.300 famiglie in difficoltà del territorio di Torino e provincia, che ha permesso finora la distribuzione di oltre 320 mila cambi di pannolini.

È stato possibile fare interventi di sostegno concreto alle famiglie in difficoltà per arginare quelle situazioni di fragilità economica che caratterizzano alcune aree sociali, acquistando prodotti come: pannolini, latte in polvere, omogeneizzati, ecc.. Questi vengono poi periodicamente distribuiti attraverso una rete di ricollocazione solidale, composta da circa 55 enti beneficiari convenzionati con i nostri partner, sotto stretto controllo dei Lions.

Grazie alla collaborazione tra Fondazione ULAOP-CRT e Lions è stato possibile offrire un aiuto prezioso alle famiglie in situazioni di disagio – ha sottolineato la presidente della Fondazione ULAOP-CRT Cristina Giovando -. Siamo molto lieti di rinnovare questa partnership per continuare ad aiutare i bambini: crediamo che sia grande una società che sa aiutare i piccoli“.

Aderire a questo protocollo di intesa, significa rafforzare ancor di più la nostra mission: essere solidali con il prossimo offrendo compassione ai sofferenti, aiuto ai deboli e sostegno ai bisognosi – afferma il Governatore del Distretto 108 la1 Luigi Tarricone (a.l. 2018-2019) – Fondazione ULAOP-CRT e Lions Club insieme hanno garantito alle famiglie importanti aiuti”.

Grazie al rinnovato protocollo d’intesa tra i Lions Club e l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Torino con il progetto PIPPI si prosegue il sostegno a favore di famiglie con figli da 0 a 11 anni con difficoltà socio-economica con interventi dedicati ad aspetti educativi, ricreativi e socializzanti con la finalità di sperimentare una nuova collaborazione tra il lionismo e il sistema pubblico con la prospettiva di estendere l’esperienza a livello regionale e nazionale. Ad oggi sono stati erogati oltre 6.500 euro per acquisto di libri scolastici, iscrizione ad attività psicomotorie e culturali, cambi di biancheria ecc..

 

Condividi

 

Tags

Scroll to top