L’Affido una scelta d’amore: l’impegno ...

affido scelta d'amore lions sicilia

di Eloisa Amarù

Essere Lions è accogliere e dedicarsi al prossimo, è essere presenti lì dove c’è un bisogno. E chi più di un bambino indifeso ha bisogno che non rimaniamo indifferenti al suo grido di aiuto?

In tutta Italia ci sono tanti minori che cercano l’amore e il calore di una famiglia, che per varie vicissitudini non riescono a trovare in quella d’origine. Sono bambini e ragazzi che vivono in “case famiglia” ed altri generi di comunità.

L’affido familiare è una misura temporanea (della durata massima di due anni, prorogabile in base alle necessità) normata dal Codice Civile, che permette a una famiglia, a una coppia o a un singolo di accogliere un minore, la cui famiglia stia attraversando un periodo di difficoltà o di crisi, tale da impedire l’accudimento del bambino o del ragazzo stesso. La legge non prevede vincoli di età degli affidatari rispetto al minore, se non la maggiore età. Chi desidera offrire la propria disponibilità ad accogliere un bambino attraverso l’affido familiare deve rivolgersi ai servizi sociali del proprio territorio, che, attraverso una serie di incontri e colloqui, valutano l’idoneità dei richiedenti. Se tutto va bene, gli aspiranti affidatari vengono inseriti all’interno di un apposito elenco ufficiale, in attesa dell’affidamento di un bambino.

“L’Affido una scelta d’amore”: Tema di Studio per il Distretto 108 Yb Sicilia

affido scelta d'amore distretto lions 108yb siciliaAnche quest’anno, per il terzo anno consecutivo, i Lions siciliani si occuperanno proprio di affido. Dopo aver sollevato il dibattito in provincia di Ragusa e dopo aver provato a farlo diventare Tema di Studio Lions per tutto il territorio nazionale, “L’Affido una scelta d’amore” è stato scelto come tema di Studio per il Distretto 108 Yb Sicilia per l’a.s. 2019-20.

L’impegno sarà massimo su due direttrici. Da una parte si lavorerà per far conoscere cosa è realmente l’affido, informando sul tema e sensibilizzando le potenziali famiglie affidatarie, così da aiutare ad incrementare il numero degli affidi, con l’implementazione degli elenchi delle famiglie affidatarie. Dall’altra parte, si farà da ponte tra i diversi attori (servizi sociali, centri affido e Tribunale per i minorenni in primis), cercando di lavorare il più possibile sulle criticità nella gestione del servizio di affido, in modo da migliorarlo e renderlo quanto più efficiente possibile. L’esperienza da noi maturata negli anni passati ha fatto emergere che esistono criticità e punti di debolezza su cui si può e si deve lavorare, con la partecipazione di tutti gli attori interessati nel servizio affido.

In concreto, durante quest’anno sociale in corso, i clubs siciliani che si occuperanno di affido: prenderanno contatto con i Comuni di riferimento, verificheranno la presenza di un albo comunale delle famiglie affidatarie e, in assenza di questo, ne promuoveranno la formazione; prenderanno contatto con i centri affido dei comuni di riferimento e con i servizi sociali in modo da stipulare convenzioni con gli stessi e definire assieme un progetto di informazione e sensibilizzazione; verificheranno l’efficienza dei servizi sociali, dei centri affido, del tribunale dei minorenni, del servizio di affido in generale; verificheranno quanto siano efficaci la comunicazione e la collaborazione tra i diversi attori istituzionali, in modo da poter rendersi collante tra gli stessi per una maggiore efficienza del servizio affidi.

Durante l’anno sociale in corso i clubs siciliani aderenti organizzeranno incontri di sensibilizzazione e informazione, aperti alla cittadinanza, che coinvolgano le diverse parti, come avvocati, psicologi, famiglie affidatarie, servizi sociali e centriaffido scelta d'amore distretto lions 108yb sicilia affido. Questi incontri avranno un duplice scopo: da una parte serviranno a informare e sensibilizzare sull’affido, facendolo conoscere alle potenziali famiglie affidatarie; dall’altra parte, facendo dialogare le parti, si verificherà la presenza di criticità del servizio affidi.

Qualora risultino problematiche relative al servizio affidi, i clubs, sfruttando la rete di professionalità e riconoscibilità del LCI e dei suoi associati, dovranno iniziare a studiare lo stato dell’arte insieme ai diversi attori istituzionali e proveranno a ipotizzare delle soluzioni per rendere più efficace e funzionante il servizio degli affidi, così da superare i non rari casi di scarsa comunicazione tra i diversi attori.

L’attenzione dei Lions siciliani verso la famiglia nasce da lontano

Qualche anno fa tra i Temi Distrettuali fu proposto “La famiglia di oggi: quali valori?” e fu subito sposato con entusiasmo dai Lions clubs Ragusa Host, Vittoria, Modica, Comiso Terra Iblea, Scicli Plaga Iblea, Ragusa Monti Iblei, Ragusa Valliaffido scelta d'amore distretto lions 108yb sicilia Barocche e dai Leo clubs Ragusa e Modica II, che dettero vita a un comitato interclub che per diversi anni ha affrontato con passione e determinazione le attività di sensibilizzazione sulla famiglia.

La famiglia nella società contemporanea: che significato ha nella società di oggi la famiglia? Crisi economica, disoccupazione e instabilità purtroppo complicano tutto; creare una famiglia e diventare genitori non è un’impresa facile. Quali sono i pericoli che minacciano i valori familiari di quest’epoca di trasformazioni globali?

Il primo anno, l’a.s. 2015-16, fu organizzato un convegno dal tema “La famiglia di oggi. Quali valori?”, nel quale si fece un quadro della situazione, che servisse a inquadrare la provincia di Ragusa dal punto di vista statistico, economico e valoriale. Intervennero eminenti relatori del calibro del prof. Giuseppe Savagnone, storico, filosofo e docente di dottrina della Chiesa presso il Dipartimento di Giurisprudenza della Lumsa di Palermo, e della dott.ssa Donatella Zindato, ricercatrice presso l’ISTAT. Testimoniarono la propria esperienza anche: il responsabile immigrazione e osservatorio delle povertà della Caritas Diocesana di Ragusa; la dirigente dell’Ufficio IX ambito Territoriale di Ragusa; il presidente della Consulta Provinciale Studentesca di Ragusa; l’Imam di Ragusa, in rappresentanza della Comunità Mussulmana; due rappresentanti delle associazioni scout.

Durante l’anno sociale 2016-17, i Lions di VII Circoscrizione collaborarono con la Fondazione EMA Pesciolinorosso, nata nel 2013 per volontà di papà Gianpietro Ghidini, in seguito alla morte del figlio Emanuele, gettatosi nel fiume Chiese, dopo aver assunto sostanze stupefacenti. Fu indetto un concorso dal titolo “I classici errori dei genitori. Lasciateci volare”, rivolto agli studenti di tutte le classi degli Istituti Superiori di II livello della provincia di Ragusa, la cui premiazione (con premi in denaro a sostegno degli studi) avvenne in concomitanza della messa in scena dello spettacolo “Lasciami Volare. L’opera teatrale”, con la regia di Mauro Mandolini e la collaborazione della compagnia Mauri Sturno.

Durante l’anno sociale 2017-18 la sfida del Comitato fu parlare di Affido e coinvolgere su un argomento poco conosciuto, spesso confuso con l’adozione, e dai punti critici non indifferenti. Grazie alla collaborazione con il Centro Affidi di Ragusa, furono organizzati tra Comiso, Ragusa, Vittoria, Modica e Scicli degli incontri di sensibilizzazione sull’affido rivolto alle potenziali famiglie affidatarie, con specialisti (tutori, psicologi, servizi sociali e anche un giudice onorario del Tribunale per i minorenni di Catania) e famiglie affidatarie che raccontavano la loro esperienza.

affido scelta d'amore distretto lions 108yb sicilia I racconti di affido furono così toccanti e coinvolgenti che fu naturale voler concludere il progetto con una pubblicazione, dal titolo “Fidati dell’Affido. Racconti di (stra)ordinario e incondizionato AMORE”, i cui proventi furono destinati a LCIF. Tutti gli incontri furono patrocinati e supportati dai comuni in cui avvennero le manifestazioni e diversi sponsor privati, come anche negli anni precedenti, presero a cuore il progetto.

Forti del successo dell’iniziativa dell’anno precedente, lo scorso anno sociale 2018-2019 i Lions clubs Ragusa Host, Modica, Scicli Plaga Iblea e Ragusa Valli Barocche N.C. decisero di osare e tentare di proporre di replicare a livello nazionale l’impegno dei Lions per l’affido.

Iniziò quasi per gioco, ma dopo una doppia scrematura della Commissione Multidistrettuale degli affari legali prima e del consiglio dei Governatori poi, la nostra proposta di Tema di Studio Nazionale per l’a.s. 2019-20 fu apprezzata al punto da arrivare seconda al ballottaggio, per una manciata di voti.

Angelo Collura, attuale governatore del Distretto Lions 108 Yb Sicilia, avendo compreso quanto il tema potesse essere importante, ha voluto che per quest’anno si continuasse a parlare di affido, affrontandolo a livello distrettuale, con l’obiettivo, tra gli altri, di riproporlo di nuovo come Tema di Studio Nazionale per il prossimo anno sociale 2020-21.

*Comitato Distrettuale Lions “L’affido, una Scelta d’Amore”

Condividi

 

Tags

Scroll to top