Genova: uno speciale Pranzo di Natale

Lions Club Genova Sant'Agata Alta Valbisagno, Leo Club Genova Sant'Agata

Un pranzo e una festa di Natale offerti a 30 bambini meno fortunati sono stati possibili grazie alla cooperazione del Lions Club Genova Sant’Agata Alta Valbisagno, del Leo Club Genova Sant’Agata e della Scuola della Pace – Comunità di Sant’Egidio di Begato a Genova, che da vari anni lavorano insieme per questo evento natalizio.

I soci Lions e Leo sono diventati per l’occasione cuochi, camerieri, addobbatori, addetti alle pulizie per preparare e Lions Club Genova Sant'Agata Alta Valbisagno, Leo Club Genova Sant'Agatacuocere il cibo, allestire la sala, servire il pranzo ai bimbi ed in ultimo pulire.

Gli operatori della Scuola della Pace hanno animato il dopo pranzo sino all’arrivo del “vero” Babbo Natale, ovvero un socio Lion che con grande simpatia ogni anno impersona il vecchietto rosso vestito.

Babbo Natale da un sacco di iuta ha tirato fuori un regalo per ogni bimbo che aveva scritto la letterina indicando il suo desiderio.

Per ogni regalo, un grande sorriso: era arrivato proprio il gioco desiderato. Come era possibile? Eh si, Babbo Natale sa tutto sui regali dei bambini. Ed ecco che in fondo alla sala una bimba stava iniziando un pianto, il suo regalo non era proprio quello desiderato. Babbo Natale si avvicina, la prende in braccio, asciuga la lacrimuccia e le confessa che proprio lui Babbo Natale tanto era preso dai regali dei bambini di tutto il mondo che sicuramente si era confuso.

Due grandi occhi spalancati ed un timido sorriso cominciava ad apparire sul volto della bimba; quindi un breve abbraccio, un buffetto sulla guancia e una promessa: il prossimo anno starò più attento.

Una giornata all’insegna della solidarietà, della voglia di serenità e di allegria con uno scambio di amicizia tra grandi e piccoli.

Condividi

Tags