Porto Torres: dai Lions un Natale solidale

lions club porto torre pranzo natale solidale

Festività natalizie, il Club Lions Porto Torres mostra il volto della solidarietà e regala ai meno fortunati la possibilità di festeggiare davanti ad una tavola imbandita. In sordina, senza alcuna pubblicità che potesse recare possibili disagi agli “ospiti” Il Lions Club Porto Torres quest`anno, nell`ambito del programma presentato dal Presidente, ha rivolto la propria attenzione alle persone in difficoltà e ha organizzato, per la quinta volta consecutiva, un pranzo solidale per le persone bisognose ma anche per quelle famiglie che hanno perso il lavoro e si ritrovano fuori dalle maglie dell’assistenza classica.

Il pranzo realizzato dai soci del Club ha offerto un pasto completo alle persone in situazioni di difficoltà che quest`anno, a causa della crisi economica che sta attraversando la città di Porto Torres, sono sempre più numerosi che in passato.

Grazie alla disponibilità del Ristorante “Il Carillon” da sempre disponibile quando si tratta di stendere una mano verso il prossimo, sono state circa 70 le persone, uomini donne e bambini, di età diverse in attesa di condividere il pasto di Natale.

Un pranzo all’insegna della solidarietà”, ha spiegato il Presidente, “indispensabile oggi più che mai fare squadra e per dare una mano a chi vive condizioni di instabilità”.  Un grazie particolare occorre darlo anche a chi si è prestato per far sì che si potesse realizzare questo evento, alle Caritas presenti in città, al direttore della Metro di Sassari per le condizioni vantaggiose con cui ci ha permesso di acquistare i viveri e a Ricardo Fusco del Panificio 2R che ci ha donato il pane.

Alla fine del pranzo, i soci del Club volontari, hanno donato ai presenti i pacchi dono con panettoni, pasta, carne, pane.

Un’occasione per dare un ulteriore segnale di amore e speranza ai tanti troppi disoccupati, disagiati, che popolano la nostra città, vere e proprie marginalità urbane sulle quali bisognerebbe fare molto di più“. Tutti in campo per dare una mano a chi vive, ora più che mai, in forte difficoltà economica e sociale. Non solo pranzo ma anche iniziative che vedranno i soci del Club impegnati in varie iniziative a favore del prossimo

Il nostro intento non è quello di puntare sull’assistenzialismo – ha ribadito un socio del Lions Club Porto Torres – ma dare una nuova possibilità a chi ha voglia di risollevarsi dalle difficoltà vissute sulla strada. La giornata ha voluto essere un modo per condividere un momento di riflessione tutti insieme”.

Non credo di essere tacciato di presunzione – riprende il Presidente Antonello Sanna – dicendo che è stato veramente un momento di condivisione che è andato oltre l’aspetto della mera raccolta fondi. Il clima respirato è l’espressione più sincera di quella sensibilità che appartiene solo ad un Lions di buona volontà

Condividi

Tags