Viva Sofia: bilancio di un anno… solare

viva sofia lions

di Francesco Pastore*

viva sofia lionsLionisticamente parlando i bilanci si fanno il 30 giugno quando finisce l’anno sociale. Ma fare un bilancio dell’anno solare serve per vedere come questo service sia ormai diventato un “service” di punta del Multidistretto Italy soprattutto nel mio Distretto, il 108Ab. Le cifre nel distretto 108Ab parlano chiaro: 90 eventi, oltre 6.000 persone formate tra mamme, papà, nonni, insegnanti, studenti ed anche ragazzi e bambini… ma soprattutto in questo anno abbiamo raccolto 10 testimonianze di bambini che si sono salvati grazie alle manovre salvavita imparate durante i nostri eventi e che portano ad un totale di 16, viste le 6 testimonianze giunte negli scorsi anni.

Tutta la Puglia è stata “abbracciata” dal “Viva Sofia”, dal messaggio della vita: da Rignano Garganico a Santa Maria di Leuca, con eventi svolti nelle scuole, nei teatri, nei circoli sportivi e la novità delle spiagge: perché non c’è un tempo per la conoscenza… l’esperienza estiva ci ha fatto capire quanto sia sentita l’esigenza di conoscere semplici gesti che possono salvare una vita. Abbiamo anche iniziato a portare il “Viva Sofia” ai bambini delle scuole elementari con grandi riscontri e credo fermamente che questo sia il “futuro” di questo service e della formazione in questo particolare settore.

I Lions hanno intercettato in questo modo la richiesta di informazione e formazione proveniente dalle comunità e hanno messo a disposizione i loro uomini e donne con i loro Club per dare delle risposte concrete ed efficaci.

La conoscenza delle manovre salvavita, la prevenzione degli incidenti da soffocamento, la sicurezza a tavola, l’approccio alla rianimazione cardiopolmonare di base con un corretto utilizzo del defibrillatore, saranno anche nel 2020  a disposizione delle comunità italiane grazie all’impegno dei Lions italiani e del loro “We serve”.

*Coordinatore MD Italy service “Viva Sofia: due mani per la vita”

 

Condividi

Tags