Cremona: Melvin Jones Fellow ai medici eroi contro ...

di Mirella Marussich

Non vive veramente per sé, chi non vive per gli altri”: con questa frase di Seneca, Mirella Marussich, Past Presidente di Zona ha aperto la cerimonia in Sala Quadri a Cremona, gentilmente concessa dall’amministrazione comunale, per il conferimento delle Melvin Jones Fellow ad alcuni operatori sanitari dell’ospedale cittadino.

Il MJFe alle Dr.sse Mangiatordi e Pagliarini simbolo degli operatori sanitari in prima linea

Melvin Jones Fellow Lions Cremona Mngiatordi Pagliarini

La Melvin Jones Fellow, la più alta onorificenza Lions, vuole rendere onore a uomini e donne che si sono distinti nel servire la comunità, sia in campo professionale che umanitario.

Il Gruppo Lions Foto del Multidistretto Italia, ha voluto premiare con la Melvin Jones Fellow la foto simbolo della dr.ssa Mangiatordi, che ritrae la dr.ssa Pagliarini, l’infermiera stremata accasciata sul computer.

Con questo scatto è stato documentato l’eroismo, la quotidianità dello sforzo, ma anche la grande umanità, fragilità e sconforto degli operatori sanitari, sempre in prima linea, durante l’emergenza Covid19.

Questo riconoscimento, hanno detto Mangiatordi e Pagliarini, va a tutti gli operatori sanitari che hanno combattuto MJF Cremona Mangiatordi Pagliarinie si sono sacrificati durante la lotta al Coronavirus.

L’Immediato Past Governatore del Distretto 108Tb, Maria Giovanna Gibertoni, ha voluto ringraziare le dottoresse, per il loro sacrificio e abbracciare tutti virtualmente per non dimenticare quanto fatto negli ospedali.

Si sono uniti al ringraziamento il il Vice Presidente del Gruppo Foto Lions Italia, E. Pitton, che nell’occasione ha letto la lettera inviata dal Presidente del gruppo, Giorgio Ferrari, impossibilitato a presenziare per motivi di salute.

MJF anche ai medici Bosio e Cavalli “eroi senza mantello” conferito dal PDG Angelo Chiesa

Nel corso della cerimonia Angelo Chiesa, Immediato Past Governatore del Distretto 108Ib3, ha poi conferito l’onorificenza MJF a due medici, il dr. Giancarlo Bosio e il dr. Claudio Cavalli della nostra ASST, per rendere onore a chi si è distinto nel servire la comunità. Questi eroi senza mantello hanno risposto con coraggio e dedizione alla lotta al Covid.

Melvin Jones Fellow Lions Cremona Mangiatordi Pagliarini Sono stati chiamati dall’IPDG Angelo Chiesa, per appuntare la MJF al Dr. Giancarlo Bosio il Past Governatore Giovanni Fasani,  il Past Presidente di zona Mirella Marussich e il Referente LCIF Davide Gatti, che hanno fortemente voluto questo conferimento per riconoscere simbolicamente a tutti i medici il valore del loro incessante ed estenuante lavoro durante la pandemia. L’intervento dell’IPDG Angelo Chiesa si è concluso rammentando come la MJF assegnata in questo frangente simboleggi non solo il ringraziamento da parte dei Lions o della città di Cremona a questi eroi, ma dell’intera nazione.

Per conferire la spilla e donare il Crest al dott. Claudio Cavalli sono stati chiamati l’Assessore Dott. Rosita Viola, il Delegato LCIF Alessandra Donelli e la Leo Priscilla Serventi.

Il Direttore Sanitario dott. R. Canino, ha anche sottolineato che tutti siamo stati travolti da questo tsunami, ma per fortuna siamo riusciti a trasformarlo in un’onda di umanità.

Tutto questo è stato anche possibile grazie all’impegno e al lavoro del Coordinatore Distrettuale LCIF Davide Gatti,Melvin Jones Fellow Lions Cremona Mangiatordi Pagliarini che è riuscito a ottenere per il Distretto ben 4 ventilatori polmonari.

Il saluto del Sindaco è stato trasmesso dall’Assessore alla Trasparenza e alivibilità Sociale dott. Rosita Viola, la quale ha ringraziato il lavoro degli operatori sanitari ma anche la preziosa collaborazione che hanno dato i Lions della città di Cremona e del Cremonese, nell’aiutare l’ospedale, le RSA e i cittadini.

E’ stata una cerimonia coinvolgente e toccante, dove si è percepita l’emozione ed era palpabile il calore dell’umanità e il ricordo di quei terribili momenti. Ci auguriamo che, contrariamente a quanto temuto per le epidemie, ci possa essere un contagio empatico di solidarietà, cuore e impegno. Grazie a tutti.

Condividi

 

Tags