Urago d’Oglio: al via il Bosco Lions

Con la messa a dimora di centinaia di alberi, il progetto “Bosco dei Lions” punta al rimboscamento e alla riqualificazione di un’area verde distrutta dal maltempo a Urago d’Oglio: un grande polmone verde nel “luogo della memoria” per riscoprire il legame con la natura.

Gli alberi sono indispensabili per un buon equilibrio ambientale. Piantare alberi è, pertanto, la cosa più bella che si possa fare per la salvaguardia del nostro territorio. Ecco perché sta nascendo a Urago d’Oglio il “Bosco dei Lions”, un progetto del Lions Club Chiari Le Quadre, in collaborazione con il Comune. L’iniziativa prevede un intervento di piantumazione su un’area di proprietà comunale con materiale vivaistico autoctono, in parte sviluppato, e con alberi di provenienza forestale. I giovani alberi e gli arbusti renderanno più bella e più vivibile la città e saranno posizionati con l’intento di realizzare un luogo ideale per passeggiate all’aria aperta e per attività motorie e sportive praticabili da tutti. Il progetto dei Lions pone in primo piano la forestazione urbana e mette a disposizione della cittadinanza uno spazio verde utilizzabile per sempre. Inoltre, il progetto migliora la crescita del patrimonio arboreo a favore di tutti, previene il dissesto idrogeologico, dà aria più pulita alla cittadinanza e crea un rapporto duraturo tra i soci della più importante associazione di servizio del mondo, gli enti pubblici e le scuole.

Gli alberi verranno messi a dimora con la collaborazione dell’Istituto Agrario “Dandolo” di Bargnano, coronavirus permettendo. Lo scorso 6 novembre, sono stati “interrati” i primi alberi.

Condividi

 

Tags