I Lions italiani per il terremoto della Croazia

di Angelo Chiesa

Nel loro cammino di servizio, teso ad alleviare le sofferenze di chi ha subito una catastrofe, pur in un momento di grave difficoltà, causa pandemia, alcuni Club del Distretto Lions 108Ib3 hanno trovato un ulteriore generoso spazio da dedicare alla solidarietà, finalizzata all’aiuto per le popolazioni della Croazia, duramente colpita da un grave terremoto.

Capofila è stato il Lions Club Lomellina Riva del Po, con il service più importante, sia finanziario, che concreto: la donazione di vestitini per bambini che il Presidente, Ezio Lanciotti ha consegnato di persona in loco al Lions CLub di Parenzo, il quale si occuperà dello smistamento e della consegna dei vari capi di abbigliamento.

Tutto ciò è stato reso possibile grazie all’amicizia creatasi fra i due club nell’annata precedente, quando l’attuale IPDG Angelo Chiesa ha iniziato una collaborazione sempre più intensa. Attualmente il Lions Club  Lomellina Riva del Po sta studiando iniziative comuni da realizzare e che saranno discusse al prossimo Forum Europeo di Zagabria. E’ inoltre in progetto un gemellaggio con un club croato.

Encomiabili anche i contributi dei Lions Club Bettola Val Nure (Presidente Bonfiglio Platè), San Rocco al Porto e Basso Lodigiano (Presidente Mariella Dallavalle) e dei due club da poco costituiti, nati durante il Governatorato di Angelo Chiesa, il Castelgerundo (Presidente Giulio Cattaneo) e Pavia Minerva (Presidente Luana Stripparo Vandelli), che si sono fatti interpreti di grande umanità dettata da autentico spirito di servizio.

*IPDG Distretto 108Ib3

Condividi

 

Tags