Parità di genere e scienza: ne discutono le ...

Il 24 febbraio si è svolto l’evento “Le Nuove voci della Scienza” che ha coinvolto il Distretto Lions 108 TB, con la partecipazione della coordinatrice New Voices MD108 e  componente del Team CA4 Europe Carla Cifola, che ha introdotto le tematiche del programma e ha messo in luce come anche il binomio donna e scienza si stia oggi affermando, contrariamente a quanto avvenuto in passato quando si credeva che le studentesse fossero più portate verso studi umanistici piuttosto che verso le cosidette “Scienze dure”: all’inizio del secolo scorso il numero di ragazze che potevano frequentare le Università era ancora limitatissimo e le poche che potevano farlo e arrivavano alla laurea lavoravano spesso nell’ombra e dovevano faticare molto per non rimanere  “voci“ inascoltate .

Oggi, pur tra tante difficoltà, stiamo assistendo ad un cambio di passo: questo è quanto emerso e sottolineato nel corso della serata e anche la scienza ha dunque le sue nuove voci! In rigorosa modalità virtuale e tramite intervista (ognuno poteva rivolgere domande), c’è stato il collegamento con la Professoressa Elisa Molinari, docente di Fisica della materia  all’Università di  Reggio Emilia e Modena, ricercatrice in nanotecnologie, membro INFN e autrice di innumerevoli pubblicazioni.

La Prof. Molinari è senza dubbio una famosa donna di scienza che ha fatto “carriera“ scegliendo questo percorso oltre 30 anni fa. La nostra seconda relatrice, che si è ugualmente sottoposta alle domande dei tanti intervenuti, è stata la Dott.sa Eugenia Giorgini, ingegnere ambientale: una giovane di oggi che si è fatta apprezzare per il suo intervento ricco di contenuti e per la sua grande disponibilità, che ci ha riferito come ami mettere le sue competenze in fatto di ambiente a servizio della comunità e della associazione.

La prof. Molinari ha evidenziato le difficoltà incontrate, lo scarso aiuto dei servizi sociali alla donna lavoratrice per conciliare famiglia-lavoro, la solitudine talvolta provata nell’essere sola in mezzo a tanti uomini, ma anche come la forza di volontà, l’abilità, la determinazione nell’affermare il proprio valore e la propria professionalità diano una grande motivazione favorendo la possibilità di farcela. Ha riferito quanto le piaccia condividere i propri risultati con colleghi e colleghe per cercare insieme la via migliore e raggiungere obiettivi sempre più sfidanti. Questo accento sul lavoro sinergico ci ha rimandato all’azione delle nostre New Voices, che amano lavorare insieme per ispirarsi a vicenda. Il chiaro messaggio della nostra ospite è stato quello di non demordere mai e di seguire le proprie passioni.

Eugenia Giorgini ha dato testimonianza di come l’ambiente universitario e scientifico sia oggi cambiato e di come personalmente non abbia riscontrato differenze fra uomo e donna nell’ambito del corso di laurea.

E’ emerso comunque che le donne sono molto brave nel percorso di studi, sono spesso la maggioranza e sono le migliori come preparazione. Poi quando si tratti di proseguire nella carriera, nel momento in cui si vuole mettere su famiglia, arrivano le difficoltà e si evidenziano le “discriminazioni“, anche salariali.

Abbiamo concluso che sono stati fatti tanti passi avanti, che le nuove generazioni crescono in un ambiente più equo e senza percepire grandi differenze di genere, ma persistono purtroppo ancora grandi carenze di servizi per le donne lavoratrici, oltre a retaggi culturali e luoghi comuni ancora molto radicati.

Ci ha colpito il quasi perfetto gender balance tra i partecipanti: molto spesso le iniziative New Voices sono seguite maggiormente da donne ma questa volta non è stato così. La coordinatrice Carla Cifola, in chiusura, ha evidenziato come un altro valore aggiunto alla serata sia stato il lavoro sinergico Leo Lions nell’organizzazione dell’incontro, con i Leo non a ruota ma organizzatori a pieno titolo con le Nuove Voci.

Le New Voices distrettuali Lorella Ansaloni, Camilla Insardà, Rosa Fogli e Alessandra de Rosa hanno ringraziato tutti i numerosi partecipanti all’evento, invitando a riflettere su come le differenze vadano considerate come valore aggiunto: uomini e donne, giovani e meno giovani insieme per dimostrare che  i progressi si fanno insieme ,  con rispetto, condivisione e reciproco aiuto .

Un grazie alla IPDG Maria Giovanna Gibertoni e al 2VDG Cristian Beretolini per le parole di apprezzamento rivolte alla squadra e al lavoro di tutte le New Voices che, è stato detto, cominciano a fare la differenza.

di Lorella Ansaloni responsabile Leadership, Rosa Fogli responsabile Service, Alessandra De Rosa responsabile Membership e Camilla Insardà responsabile Marketing

Condividi

 

Tags