RACCOLTI OLTRE 25.000 EURO PER LA SARDEGNA DEVASTATA DAI ...

 

LE FONTI NURAGICHE DI TIU MEMMERE

SARANNO RIPRISTINATE DAI LIONS ITALIANI

Raccolti oltre 25.000 euro per la Sardegna devastata dai roghi estivi 

 

La generosità di tante persone che hanno aderito alla raccolta fondi promossa dal Multidistretto Italia dei Lions, ha permesso di raccogliere, in pochissimi giorni, oltre 25.000 euro che il Governatore del Distretto L   Silverio Forteleoni ha rapidamente deciso, d’intesa con il Prefetto di Oristano  Fabrizio Stelo e con il sindaco di Cuglieri   Gianni Panichi, di destinare al ripristino del sito di Tiu Memmere, che comprende anche una fonte sorgiva, gravemente danneggiato dai violenti incendi boschivi che, nelle scorse settimane, hanno colpito la zona

 

Il sito si colloca in un’area boschiva e il rogo ha devastato gravemente la vegetazione rendendo instabile un costone adiacente alla fonte, con grave danno naturalistico, paesaggistico e anche funzionale, impedendone l’utilizzo per pericolo di crolli e smottamenti.

 

Per gli oltre 2.800 abitanti di Cuglieri la fonte sorgiva di Tiu Memmere è un luogo fortemente identitario, oggetto di continua frequentazione con riunioni, incontri e di una importante attività sociale e culturale estiva che è stata immediatamente sospesa per motivi di sicurezza.

La forte collaborazione fra Lions e Istituzioni consentirà di snellire l’iter burocratico e iniziare rapidamente i lavori di ripristino dell’area.

 

Il Governatore del Distretto L dr. Silverio Forteleoni ha dichiarato :

«La Sardegna è luogo di vacanze però è anche terra di dolore e sofferenza. Andando di persona nei luoghi feriti dall’incendio è cosa diversa dal vedere immagini alla tv o leggere sui quotidiani. Si può cogliere l’enormità del danno solo vedendola di persona. È impressionante girare per le vie di Cuglieri e imbattersi in cortili interni all’abitato andati in fumo, girare lo sguardo tutt’intorno e vedere nero, solo nero e cenere e desolazione. D’intesa con il sindaco di Cuglieri, Gianni Panichi, si è deciso di impegnarci a ridare vita all’antica Fonte nuragica di Tiu Memmere, uno dei simboli più cari alle genti del territorio. Una fonte immersa nel verde delle colline che la circondano e ora unico faro in un mare di niente, circondata dallo stesso nero che si vede a perdita d’occhio, lungo le vallate che portano al mare. Tutto bruciato, tutto distrutto. Si è allora preso l’impegno che i Lions italiani avrebbero ridato vita alla fonte, ricreando un’oasi di verde, ridando al paese uno dei suoi simboli più significativi. Si racconta che bere aTiuMemmere esaudisca i desideri.Acque curative, magiche,acque che conservano il mistero del “rito de s’abba muda”; attorno alla fontana si respira qualcosa di antico, di rituale. Tante leggende sono legate ad essa: parrebbe anche chea berle, quelle acque, si diventi pazzi. Non lo sapevo e non l’ho bevuta. Mi riprometto di farlo il giorno in cui si potrà inaugurare il nuovo parco e si sentirà nuovamente il profumo del verde.»

Il presidente del Consiglio dei Governatori  avv. Mariella Sciammetta ha dichiarato

“Sono molto contenta della risposta di solidarietà e di prontezza che i lions italiani hanno dato a una richiesta di aiuto per un evento devastante che ha colpito la Sardegna. Purtroppo è stato uno dei primi eventi di una lunga serie che sta interessando tante Regioni del nostro Paese e non solo, distruggendo paesaggi e ambienti unici, ivi comprese le attività produttive ad essi connessi. Per questo motivo i Governatori discuteranno dell’argomento nella prossima riunione di settembre,  esitando un documento contenente proposte utili alla prevenzione di tali disastri da inoltrare al Ministro delle Politiche Agricole e al Ministro per la Transizione Ecologica, atteso che solo una buona prevenzione fondata sull’attenzione e sulla cura dei territori che evitando il degrado, elimini in radice la possibilità di  incendi, consentirà di intraprendere quei processi di salvaguardia e di sviluppo ecosostenibile auspicati da Agenda 2030 e che necessitano di una rivisitazione delle scelte, in direzione della prevenzione, che fino ad ora si sono dimostrate inadeguate”.

 

 

Incendio in Sardegna

 

Governatore Forteleoni e Sindaco Cuglieri   Panichi

AREA COMUNICAZIONE ESTERNA – MD LIONS 108

Comunicazione.esterna@lions108.it

Roma 13 agosto 2021

 

Condividi